X

Prenota

09/11/2023

Porto di Brindisi, bilancio della stagione estiva 2023

 
Il 2023 è stato un anno positivo per il porto di Brindisi, che come sempre ricopre un ruolo di primo piano nei collegamenti verso Grecia ed Albania.
 
Si dice spesso che le navi vanno dove c'è il traffico, ma è anche vero che il traffico va dove sono le navi, e più ce ne sono più ne viene.
 
A Brindisi è successo proprio questo. Pensiamo alla linea per la Grecia. La scelta di Grimaldi Lines di posizionare a Brindisi una nave come Kydon Palace ha dato sfogo ad una domanda che fino allo scorso anno era stata, troppo, compressa. Stesso discorso per l'Albania: l'arrivo di una terza nave per Valona ha consentito di trasportare più passeggeri nelle date di picco, dando un'importante spinta al trend già positivo che la destinazione sta registrando negli ultimi anni.
 
Più navi significa anche meno situazioni critiche, meno affollamento, meno problemi nel caso di imprevisti come cancellazioni per avarie o maltempo.
 
 
Il ritorno delle partenze serali da Brindisi per Igoumenitsa è stato uno dei motivi di maggior successo per la nave Kydon Palace. La nave giusta all'orario giusto, sulla più classica delle rotte per la Grecia: Brindisi - Corfu - Igoumenitsa. Un traghetto capiente e veloce, con un'organizzazione alberghiera impeccabile firmata Minoan Lines. 
 
Una scelta coraggiosa quella effettuata dal gruppo Grimaldi ed in continuità con i vari tentativi di miglioramento della linea partiti dall'autunno 2022, quando al traghetto Igoumenitsa si sono affiancati vari cruise ferries, che hanno potenziato i collegamenti pur rimanendo sotto la gestione Grimaldi. Poi nella primavera 2023 la sorpresa, con il ritorno di una nave greca a Brindisi, e che per il momento sembra ci rimarrà.
 
Una stagione fortunata anche per l'Albania, dove l'indisponibilità di una banchina, che inizialmente sembrava potesse essere fonte di problemi logistici per le navi, ha di fatto consentito una migliore organizzazione degli orari di partenza. I tre traghetti operanti sulla linea, infatti, potevano contare solo su due banchine disponibili. Uno di questi si è trovato costretto a cambiare orario di partenza, e così alle classiche partenze serali se n'è affiancata una diurna. Inizialmente la notizia ha creato un momento di panico e disagio fra chi aveva già acquistato i biglietti, che ha dovuto rimodulare i propri programmi, ma alla fine ci si è resi conto che si è trattato di una scelta vincente.
 
A scegliere la partenza diurna da Brindisi, infatti, è stata la compagnia A SHIPS, che questa estate ha portato a Brindisi il suo ultimo acquisto, l'ex Dubrovnik della Jadrolinija, ribattezzato Prince.  Questa nave si è da subito distinta per la sua velocità, ben 19 nodi di crociera, che consentono di coprire la distanza fra Brindisi e Valona in appena 4 ore.
 
 
L'orario di partenza diurno ha da subito raccolto un forte gradimento da parte dei passeggeri e la differenziazione degli orari ha permesso di distribuire meglio il traffico, evitando, o comunque contenendo, le situazioni di eccessivo affollamento tipiche dei periodi di alta stagione.
 
Questo grazie anche all'entrata in servizio della seconda nave della compagnia Star Lines, European Star, che si è affiancata alla Ionian Star, in servizio tutto l'anno. La presenza di tre navi, tutte abbastanza capienti, ha permesso di offrire una buona disponibilità di posti auto, decisamente superiore rispetto a quella degli scorsi anni.
 

Tutto ciò ha permeso di offrire ai passeggeri in partenza da Brindisi un servizio sicuramente migliore. Non basta, infatti, per un porto, essere soddisfatti di aver fatto grandi numeri, bisogna anche vedere come si fanno. Il risultato dell'estate 2023 è stato sicuramente buono, speriamo che sia di stimolo per le Compagnie di navigazione a continuare ad impegnarsi nell'offrire sempre servizi regolari, affidabili e di qualità. 

.
vedi tutte le news

Trustpilot
WhatsApp
ELLADE viaggi s.n.c., via del Porto, 73028 Otranto (Italy) | P. IVA 02018020756 | Aut. Reg. nr. 666 del 30/12/1994